from €595,00
Check Availability

SENTIERO GR221 | MAIORCA | 7 GIORNI |

Not Rated

Durata

6 giorni

Cancellation

No Cancellation

Group Size

Unlimited

Languages

English

Overview

Il sentiero GR221, sulla via degli incantevoli muri a secco di Maiorca

Fare trekking a Maiorca non è mai stato così coinvolgente, un percorso unico alla scoperta delle tecniche costruttive a secco oggi riconosciute come Patrimonio dell’Umanità. In 5 tappe da Deia a Pollensa vivi emozioni intense percorrendo la via che attraversa la provincia (o comarca in Spagna) della Sierra de Tramontana, un mix paesaggistico di piccoli borghi arroccati sulle montagne, scogliere a picco sul mare, spiagge paradisiache ed orizzonti dal blu profondo.

trekking a maiorca

Giorno 1 del sentiero GR221: arrivo a Deia 

Il tuo trekking a Maiorca inizierà all’aeroporto di Palma, dove un rapido transfer ti porterà a Deià, dove trascorrerai la notte. Questa città è famosa per i numerosi artisti che l’hanno popolata a partire dagli anni ’20 del secolo scorso, un ampio gruppo avviato da scrittori, poeti e romanzieri arrivando nei periodi più attuali con rockers del calibro di Richard Branson e Mick Jagger, molto probabilmente ispirati dai bellissimi dintorni. Molte persone scelgono di visitare questa città proprio per assaporarne un po’ l’atmosfera creativa e rilassata.

Giorno 2 del sentiero GR221: tappa n. 1, da Deia a Port Soller, 11 km 

Il trekking a Maiorca sul sentiero GR221 partirà dal Rifugio Can Boi a Deia e dovrai seguire le indicazioni verso Soller. Quando si arriva a Can Prohom è necessario seguire la direzione per Port Soller e proseguire fino al rifugio Muleta. Sulla strada si rivelerà una splendida vista sulla baia con la pittoresca città di Port de Sóller, ancor più spettacolare dal faro accanto al rifugio Muleta. Una meravigliosa spiaggia ed un grazioso porticciolo impreziosicono Port Soller, dal cui centro abitato passa un antico collegamento ferroviario con destinazione finale Soller e sicuramente vale la pena farci un giro.

trekking a maiorca

Giorno 3 del sentiero GR221: tappa n. 2, da Port Soller a Soller, 8 km 

In questa giornata si percorrerà una distanza molto piccola tra Puerto de Soller e Soller, solo circa 8 km lungo il sentiero GR221. Prendi questa tappa del trekking a Maiorca come fosse un giorno di riposo, ottimale in vista della successiva che sarà per certo più impegnativa. Si camminerà attraverso i centri abitati e prettamente su ciottolati in pietra. Volendo, si potrà prendere il trenino storico a Soller, città famosa per i suoi agrumeti – limoni e arance – e cogliendo così l’occasione per passeggiare tra le sue vie ricche di deliziose botteghe tipiche e ristoranti caratteristici.

 

trekking a maiorca

Giorno 4 del sentiero GR221: tappa n. 3, da Soller a Tossals, 17 km

Durante il quarto giorno di questo trekking a Maiorca si camminerà da Soller a Tossals Verds, la tappa senza ombra di dubbio più intensa di tutte. E’ consigliabile avviarsi presto in modo da poter prendere il proprio ritmo, così da godersi appieno questa parte incredibile del GR221. Si comincerà da Biniaraix, il punto in cui si avvia la salita per il Barranc (Gorg) di Biniaraix, lungo le particolari scale naturali in pietra verso Coll del’Ofre. Qui si ha una splendida vista sul serbatoio d’acqua di Cuber. Superata Cuber, inizia la seconda salita, questa volta per raggiungere Tossals Verds. Il rifugio si trova nel cuore della natura, isolato dal mondo, solo montagne ed alberi a circondare, uno degli scenari più spettacolari di questo viaggio!

 

trekking a maiorca

Giorno 5 del sentiero GR221: tappa n. 4, da Tossals a Lluc, 16 km

Nel quinto giorno di trekking a Maiorca, si inizia a salire al Coll de ses cases de Neu. Questa tappa del sentiero GR221 ha un sacco di antichi pozzi e depositi di neve, qualcosa di molto particolare per un’isola mediterranea. La seconda parte dell’escursione passa direttamente attraverso i boschi di querce imponenti che accompagneranno fino a Lluc, un importante luogo di pellegrinaggio: non bisogna dimenticarsi di fare una fermata al santuario di Santa Maria da Lluc, il cui nome deriva dal latino Lucus che significa infatti ‘foresta santa’. Una volta giunti a Lluc, il rifugio sarà a soli 20 minuti di distanza e la giornata potrà concludersi.

 

trekking a maiorca

Giorno 6 del sentiero GR221: tappa n. 5, da Lluc a Pollença, 17 km

Questo giorno sul sentiero GR221 è piuttosto lungo, ma non eccessivamente pesante. Si cammina in direzione Pollença, la maggior parte del tempo attraverso la foresta. Ci sono un sacco di momenti fotografici, specialmente nei pressi della vista mozzafiato su tutte le vette di Maiorca. Prima di arrivare al rifugio si cammina per circa 20 minuti attraverso la piccola città di Pollença, nella quale godersi appieno l’atmosfera del trekking a Maiorca!

La partenza è consigliata nei mesi più freddi – si consiglia di fare questo viaggio prima del 15 giugno o dopo il 15 settembre.

 

Per qualsiasi ulteriore curiosità su cosa fare a Maiorca, non esitare a contattarci, saremo felici di poterti assistere nella creazione del tuo fantastico viaggio nelle Baleari! 

Scopri anche il Cami de Cavalls nord e il Cami de Cavalls sud a Minorca, prolungando la tua esperienza nell’arcipelago.

Scrivici all’email hey@waw.travel oppure seguici sui nostri profili social per costanti aggiornamenti e news di viaggioInstagram – Facebook.

View More

HIGHLIGHTS

  • Questo sentiero molto speciale attraversa direttamente la Tramuntana di Maiorca, la più grande isola delle Baleari.
  • Nel 2011 la Serra de Tramuntana è stata iscritta nel Patrimonio Mondiale - categoria paesaggio culturale
  • Il GR221, il nome ufficiale del percorso, passa attraverso sorridenti cittadine, baie con spiagge sabbiose, affacci sul mare blu intenso, enormi scogliere e vista sulle vaste vallate verdi.
  • Ci sono 5 stadi da Deia a Pollensa, chiamato anche « La Ruta de Pedra en Sec'.
  • Si tratta di circa 80 chilometri di trekking in totale, ogni giorno circa 15 chilometri.
  • Dall'artistica Deià alla piccola cittadina di Pollensa, dove troverete un sacco di prodotti tipici locali.
  • Passerete per Puerto de Soller: troverete un bel porticciolo e una bella spiaggia. In questa zona un antico treno corre da Puerto de Soller a Soller. Più tardi il GR221 si visita Lluc, l'antica città di pellegrinaggio tra tutti.
  • Potrete godere del meglio della natura e dell'autentica cultura spagnola.
  • La partenza è consigliata nei mesi più freddi - si consiglia di fare questo viaggio prima del 15 giugno o dopo il 15 settembre.
  • L'alloggio è selezionato in base alla posizione e alla distanza delle escursioni.

What you will do

Expand All
Giorno 1 del sentiero GR221: arrivo a Deia 
Giorno 1 del sentiero GR221: arrivo a Deia 
Il tuo trekking a Maiorca inizierà all'aeroporto di Palma, dove un rapido transfer ti porterà a Deià, dove trascorrerai la notte. Questa città è famosa per i numerosi artisti che l'hanno popolata a partire dagli anni '20 del secolo scorso, un ampio gruppo avviato da scrittori, poeti e romanzieri arrivando nei periodi più attuali con rockers del calibro di Richard Branson e Mick Jagger, molto probabilmente ispirati dai bellissimi dintorni. Molte persone scelgono di visitare questa città proprio per assaporarne un po' l'atmosfera creativa e rilassata.
Giorno 2 del sentiero GR221: tappa n. 1, da Deia a Port Soller, 11 km 
Giorno 2 del sentiero GR221: tappa n. 1, da Deia a Port Soller, 11 km 
Il trekking a Maiorca sul sentiero GR221 partirà dal Rifugio Can Boi a Deia e dovrai seguire le indicazioni verso Soller. Quando si arriva a Can Prohom è necessario seguire la direzione per Port Soller e proseguire fino al rifugio Muleta. Sulla strada si rivelerà una splendida vista sulla baia con la pittoresca città di Port de Sóller, ancor più spettacolare dal faro accanto al rifugio Muleta. Una meravigliosa spiaggia ed un grazioso porticciolo impreziosicono Port Soller, dal cui centro abitato passa un antico collegamento ferroviario con destinazione finale Soller e sicuramente vale la pena farci un giro.
Giorno 3 del sentiero GR221: tappa n. 2, da Port Soller a Soller, 8 km 
Giorno 3 del sentiero GR221: tappa n. 2, da Port Soller a Soller, 8 km 
In questa giornata si percorrerà una distanza molto piccola tra Puerto de Soller e Soller, solo circa 8 km lungo il sentiero GR221. Prendi questa tappa del trekking a Maiorca come fosse un giorno di riposo, ottimale in vista della successiva che sarà per certo più impegnativa. Si camminerà attraverso i centri abitati e prettamente su ciottolati in pietra. Volendo, si potrà prendere il trenino storico a Soller, città famosa per i suoi agrumeti - limoni e arance - e cogliendo così l'occasione per passeggiare tra le sue vie ricche di deliziose botteghe tipiche e ristoranti caratteristici.
Giorno 4 del sentiero GR221: tappa n. 3, da Soller a Tossals, 17 km
Giorno 4 del sentiero GR221: tappa n. 3, da Soller a Tossals, 17 km
Durante il quarto giorno di questo trekking a Maiorca si camminerà da Soller a Tossals Verds, la tappa senza ombra di dubbio più intensa di tutte. E' consigliabile avviarsi presto in modo da poter prendere il proprio ritmo, così da godersi appieno questa parte incredibile del GR221. Si comincerà da Biniaraix, il punto in cui si avvia la salita per il Barranc (Gorg) di Biniaraix, lungo le particolari scale naturali in pietra verso Coll del'Ofre. Qui si ha una splendida vista sul serbatoio d'acqua di Cuber. Superata Cuber, inizia la seconda salita, questa volta per raggiungere Tossals Verds. Il rifugio si trova nel cuore della natura, isolato dal mondo, solo montagne ed alberi a circondare, uno degli scenari più spettacolari di questo viaggio!
Giorno 5 del sentiero GR221: tappa n. 4, da Tossals a Lluc, 16 km
Giorno 5 del sentiero GR221: tappa n. 4, da Tossals a Lluc, 16 km
Nel quinto giorno di trekking a Maiorca, si inizia a salire al Coll de ses cases de Neu. Questa tappa del sentiero GR221 ha un sacco di antichi pozzi e depositi di neve, qualcosa di molto particolare per un'isola mediterranea. La seconda parte dell'escursione passa direttamente attraverso i boschi di querce imponenti che accompagneranno fino a Lluc, un importante luogo di pellegrinaggio: non bisogna dimenticarsi di fare una fermata al santuario di Santa Maria da Lluc, il cui nome deriva dal latino Lucus che significa infatti 'foresta santa'. Una volta giunti a Lluc, il rifugio sarà a soli 20 minuti di distanza e la giornata potrà concludersi.
Giorno 6 del sentiero GR221: tappa n. 5, da Lluc a Pollença, 17 km
Giorno 6 del sentiero GR221: tappa n. 5, da Lluc a Pollença, 17 km
Questo giorno sul sentiero GR221 è piuttosto lungo, ma non eccessivamente pesante. Si cammina in direzione Pollença, la maggior parte del tempo attraverso la foresta. Ci sono un sacco di momenti fotografici, specialmente nei pressi della vista mozzafiato su tutte le vette di Maiorca. Prima di arrivare al rifugio si cammina per circa 20 minuti attraverso la piccola città di Pollença, nella quale godersi appieno l'atmosfera del trekking a Maiorca!

Included/Excluded

  • Transfer dall'aeroporto di Palma al punto iniziale a Deià
  • Transfer da Pollensa all'aeroporto di Palma
  • Le tariffe si considerano per persona in stanze condivise
  • 5 notti in camere condivise con bagno, colazione inclusa
  • Trasporto bagagli da alloggio ad alloggio (quando possibile)
  • Voli
  • Tassa di soggiorno (minimo € 1,00 massimo 4,00 € a notte)

Duration

5 – 7 hours

Languages

English

Activity's Location

FAQs

Perchè Deià è il punto di partenza del sentiero GR221?
Deià è stata selezionata come inizio in quanto è un tratto ben segnalato. C'è la possibilità di partire a Valldemossa, aggiungendo circa 13 kilometri all'itinerario pianificato. Chiedici pure se sei interessato.
Questo sentiero è fattibile per camminatori non molto allenati?
Il GR221 è accessibile a tutti, ma raccomandiamo comunque una minima esperienza ed un po' di allenamento. Le tappe che si affronteranno avranno delle pendenze notevoli, il che potrebbe rendere la camminata un po' più intensa.
Cosa dovrei portare con me?
Camminerai col tuo zaino, ma non caricarti troppo peso sulle spalle. Per la sera avrai bisogno solo di cambi comodi ed un paio di infradito, magari anche un maglioncino o felpa. Di giorno sarà importante avere acqua a sufficienza, qualcosa da mangiare, crema solare e impermeabile. Il resto del bagaglio verrà trasportato di alloggio in alloggio.
Cosa succede in caso di imprevisto o incidente lungo la strada?
Non ti preoccupare, noi siamo reperibili h24 e ci saremo sempre per tirarti fuori da qualsiasi problema, troveremo una soluzione insieme!

Reviews

0/5
Not Rated
Based on 0 review
Excellent
0
Very Good
0
Average
0
Poor
0
Terrible
0
Showing 1 - 0 of 0 in total

Write a review

a partire da €595,00

Inquiry

Organized by